Giornata Regionale Commercio Equo e Solidale - Puglia - Equo Garantito

Giornata Regionale Commercio Equo e Solidale – Puglia

𝐿𝒶 𝑔𝒾𝑜𝓇𝓃𝒶𝓉𝒶 𝓇𝑒𝑔𝒾𝑜𝓃𝒶𝓁𝑒 𝒹𝑒𝓁 𝒞𝑜𝓂𝓂𝑒𝓇𝒸𝒾𝑜 𝑒𝓆𝓊𝑜𝓈𝑜𝓁𝒾𝒹𝒶𝓁𝑒
sarà occasione per riflettere – in un’alternanza tra attività culturali e momenti di approfondimento, tra laboratori, buffet equosolidali, performance e spettacoli teatrali e momenti di riflessione e confronto – di tematiche quali lo sfruttamento, le discriminazioni di genere, le diseguaglianze e nuove povertà, ma anche raccontare un’altra via d’uscita attraverso il Commercio Equo e Solidale e di raccontare i tanti modelli ideati in questi ultimi anni, e di cui dispongono ora le comunità, per rovesciare le disuguaglianze.

IL PROGRAMMA
Ore 15,30
1) laboratori di cioccolato equo per bambini da zero a cento anni: laboratorio di preparazione di cioccolata a freddo, stile modicana, con pasta di cacao e spezie del commercio equo – degustazione di cioccolati per bambini e adulti e percorsi per avvicinarsi al gusto del fondente
2) laboratorio cocktail equosolidali per adulti con degustazione di liquori e amari preparati con le erbe spontanee raccolte in modo responsabile da Elia e Betty del Il giardino sotto il naso, erbe spontanee e cocktail selvatici

Ore 17,30
Spettacolo teatrale “Non sense di me!” dell’attore Andrea Rivera- I parte

Ore 18.15
dibattito con le organizzazioni del commercio equo e solidale pugliese e nazionale
Intervengono:
– Alessandro Delli Noci (Assessore allo Sviluppo economico Regione Puglia)
– Gaga Pignatelli (Equogarantito)
– Luca Contrario – Mariapaola La Ruffa (Coop. Equociqui – Taranto)
– Piero Schepisi (Cooperativa Sociale Unsolomondo – Bari )
– Pietro Fragasso (Cooperativa Sociale Pietra di Scarto)

Ore 19.30
buffet equosolidale ed open bar cocktail equosolidali

Ore 20.30
Spettacolo teatrale “Non sense di me!” dell’attore ANDREA RIVERA – II parte

Ore 21.15
Spettacolo teatrale “Indisciplinata” di e con Marzia Ercolani e la partecipazione di Barbara Eramo
La giornata è promossa e finanziata dalla Regione Puglia attraverso la legge regionale 32/2014 che riconosce e sostiene la filiera solidale con varie iniziative orientate a promuovere il commercio equosolidale.
———————————-
Lo spettacolo “Non sense di me!” di Andrea Rivera si adegua al posto che lo ospita con scaletta completamente inventata al momento. L’improvvisazione con il pubblico e il teatro-canzone Satirico e’ il contenuto essenziale di uno spettacolo che stravolge piu’ se stesso che piuttosto lo spettatore.
Si ripercorre la storia tragicomica di un operaio macchinista teatrale che da suonatore di strada si ritrova in tv per 20 anni cercando di ritrovare sempre la strada!
—————————————-
“Indisciplinata” è uno spettacolo vero e proprio manifesto di evoluzione femminile. La drammaturgia prende spunto da numerosi articoli del blog indisciplinata.it, blog ideato e firmato da Marzia Ercolani. Un atto unico, un assolo, che denuncia e racconta, alternando ironia e poesia, leggerezza e crudeltà, il percorso di crescita e trasformazione di una donna contemporanea, dal rapporto con il proprio corpo al complesso confronto con la società, dalle delicate e fragilissime questioni del cuore ai faticosi e profondi intrecci familiari, dall’esplorazione sessuale alla consapevolezza del diritto del proprio piacere, dalla maternità mancata alla violenza di genere, in una funambolica ribellione alla compostezza, alla disciplina legata, in un modo o nell’altro, agli stereotipi femminili e maschili imposti dalla cultura imperante.
A dialogare indisciplinatamente con il corpo e la narrazione di Marzia Ercolani, un’ospite dai molteplici talenti e dalla voce profondamente toccante, l’interprete e autrice Barbara Eramo, che porterà nel canto e nei suoni tutta la ribellione, tutto l’amore, tutta la poesia che la natura femminile partorisce.
“INDISCIPLINATA è uno spazio di libertà, una linguaccia alla perfezione, l’occhiolino al difetto. INDISCIPLINATA è unicità scompigliata.
INDISCIPLINATA è una spinta a uscire da quel Paradiso che ci vuole brave, belle, ubbidienti.
Ci hanno insegnato a mettere a postoOra mettiamo in disordine
E che ognuna di noi possa dire: Ho molto sogno arretrato. Ergo, supercalifragilisticazzi!”

INGRESSO E BUFFET GRATUITI FINO AD ESAURIMENTO POSTI