Scopri i punti vendita

Non c’è giustizia climatica senza giustizia nel commercio

È questo il cuore del messaggio che il movimento mondiale del Commercio Equo e Solidale ha lanciato in occasione del 5° Anniversario dell’Accordo di Parigi sul cambiamento climatico.

Tra i firmatari, anche Equo Garantito che insieme a numerose organizzazioni internazionali impegnate nel Fair Trade ricorda alle Parti della Convenzione delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) e ai Governi come sia la crisi climatica sia quella da COVID-19 siano solo i sintomi della vera malattia: sono infatti dei segnali allarmanti della forte correlazione tra la causa originale – il modello economico globale – e i devastanti effetti tra cui le crisi sanitarie e climatiche che stiamo affrontando, sotto forma anche di perdita di biodiversità, deforestazione, ecc.

E propone il Commercio Equo e Solidale e le sue pratiche come un possibile modello da seguire poiché modalità più eque di redistribuire il valore lungo le catene di fornitura rendono possibile raggiungere obiettivi sociali ed ecologici spartendo più equamente il peso del cambiamento degli attuali, insostenibili modelli di produzione.

LEGGI LA DICHIARAZIONE COMPLETA

Theme Settings