Il nuovo Consiglio Direttivo di Equo Garantito – si parte!

Un Commercio Equo e Solidale più aperto e presente nel dibattito per una società davvero sostenibile, equa e inclusiva.

Questi gli auspici dei nuovi consiglieri eletti ieri, 19 maggio a Treviso, durante l’assemblea di Equo Garantito – Assemblea Generale italiana del Commercio Equo e Solidale, nella bellissima cornice della Fiera 4 Passi.

Equo Garantito rinnova il Consiglio direttivo con 6 nuovi membri espressione del territorio e dei soci che animano l’associazione:

Fabrizio Cuniberti per Ponte Solidale e Patrizia Musicco per Monimbo –  Perugia, Angelo Spadola per Ex Aequo – Bologna, Marco Fazio per Altromercato, Teresa Pecchini per Altraqualità – Ferrara ed Eleonora Dal Zotto per Unicomondo (Vicenza). Il nuovo presidente sarà nominato alla prossima riunione del neo direttivo.

I membri del Consiglio Direttivo uscente salutano l’assemblea ricordando i temi nodali che dovranno caratterizzare il lavoro dell’associazione per i prossimi anni:

  • L’innovazione nel futuro delle organizzazioni di Commercio Equo tra questione identitaria e modello imprenditoriale
  • La presenza più significativa nel dibattito nazionale sulle grandi istanze di giustizia sociale, quali migrazione, lavoro, ambiente e redistribuzione del reddito nell’ambito delle filiere produttive
  • Il rilancio della proposta di adesione alla rete Equo Garantito ai produttori italiani

Ed è proprio su questo ultimo punto che il direttivo uscente e lo staff  si sono impegnati negli ultimi mesi e sabato. primo giorno assembleare, hanno ospitato Giuseppe Pugliese rappresentante della rete SOS Rosarno che ha scelto di entrare a far parte della rete Equo Garantito.

Tra gli ospiti dell’assemblea anche il rappresentante  della rete Fridays for Future di Treviso che ha raccontato la protesta e le richieste del giovanissimo movimento che in tutto il mondo sta chiedendo azione immediata per combattere il cambiamento climatico.

I consiglieri in carica dal 2016 al 2019 e guidati dal presidente Giovanni Paganuzzi della Coop Chico Mendes di Milano passano il testimone ad una compagine giovane e ben assortita e alcuni di loro hanno assunto cariche nel consiglio dei revisori e dei probiviri.

“Il Commercio Equo e Solidale ha un grande potenziale e dobbiamo essere capaci di rinnovarci per della essere attori determinanti nel contaminare la società orientandola a uno sviluppo più equo e più sostenibile” ribadisce Giovanni Paganuzzi presidente in carica.

Un cambio anche nella struttura operativa dove Gaga Pignatelli subentra a Eleonora Dal Zotto nel ruolo di coordinatrice.

Le sfide sono molte ma le organizzazioni di Commercio Equo e Solidale continuano nel lavoro di costruzione di società che accolgono e che promuovono i diritti umani a livello locale e globale. I prossimi 3 anni saranno importanti per capire come Equo Garantito saprà rigenerarsi e rigenerare proposte e coinvolgimento di nuovi volontari e soci.

In foto da sx: Angelo Spadola, Patrizia Musicco, Eleonora Dal Zotto, Teresa Pecchini, Fabrizio Cuniberti, Marco Fazio.

#EquoPride a Fiera 4 Passi, Treviso,17-19 maggio 2019

Dal 17 al 19 maggio a Treviso è Fiera 4 Passi e Equo Pride.

All’interno della Fiera dedicata all’economia solidale e al commercio equo, il 19 maggio sarà dedicato ad approfondire i temi del Fair Trade e le attività che realizzano le organizzazioni italiane socie di Equo Garantito.

Qui il programma di tutti gli appuntamenti e in particolare vi invitiamo a partecipare a:

ore 12.00 — Spazio “Un’ora con…”EMPOW(h)ER

L’impresa al femminile: il ruolo delle donne nell’impresa e nelle organizzazioni di Commercio Equo e Solidale.
CHIARA SPADARO, giornalista di Altreconomia
LETIZIA GIANGUALANO, contributor del blog Alley Oop – il Sole 24 ore
MICOL ARENA, responsabile progetti Equo Garantito
BENEDETTA FRARE, responsabile comunicazione FairTrade Italia

ore 14.00 — Spazio “Un’ora con…” “MAI ALLA DERIVA”

Cosa c’è da sapere sullo spostamento dei migranti. Esperienze di sostegno all’integrazione in Italia con il Commercio Equo.
DUCCIO FACCHINI, autore del libro “Alla deriva”
CRISTINA SOSSAN, responsabile comunicazione Equo Garantito

Nell’ambito della Fiera si svolgerà anche l’assemblea di Equo Garantito in cui verrà rinnovato il Consiglio Direttivo per i prossimi tre anni.

Vi aspettiamo

Per info su come raggiungere la Fiera CLICCA QUI

I dati dei soci nel Rapporto Annuale Equo Garantito 2019

In occasione della Giornata Mondiale del Commercio Equo e Solidale, Equo Garantito presenta il Rapporto Annuale 2019 che descrive le attività dell’organizzazione e i numeri degli oltre 70 soci che aderiscono ai principi della Carta Italiana del Commercio Equo e Solidale.

Venerdì 10 maggio, ore 10.00 presso la Buona Bottega, in Piazzale Baracca 6 a Milano.


COMUNICATO STAMPA

In occasione della Giornata mondiale del Commercio Equo e Solidale ecco tutti i numeri delle organizzazioni italiane del Fair Trade

Presentazione del rapporto annuale di Equo Garantito,
Milano, 10 maggio 2019, ore 11
presso “La buona bottega” di piazzale Baracca 6

 

Milano, 8 maggio 2019 – L’11 maggio si celebra in tutto mondo la Giornata del Commercio Equo e Solidale: scegliere di produrre e consumare in modo sostenibile ed equo è diventato ormai una priorità.
Sono oltre 70 le organizzazioni italiane di Commercio Equo e Solidale fotografate dal Rapporto annuale di Equo Garantito che verrà presentato il 10 maggio a Milano, per celebrare la Giornata mondiale del Commercio Equo e Solidale – e che da oltre 25 anni continuano a promuovere progetti di sviluppo imprenditoriale e sociale dei produttori economicamente svantaggiati del sud del mondo e, da molto tempo ormai, anche in Europa e in Italia.

Un Rapporto Annuale che conferma il trend dei numeri degli anni passati, e presenta i risultati aggregati del valore della produzione dei soci rappresentati da organizzazioni di importatori, trasformatori, distributori e di vendita al dettaglio, che negli anni stanno cambiando forma e assetto organizzativo per poter rispondere alla crescente domanda di consumo etico e responsabile.

Infatti secondo il rapporto sul consumo responsabile in Italia, pubblicato lo scorso novembre dall’osservatorio internazionale per la coesione e l’inclusione sociale, tra il 2002 e il 2018 un numero notevole di cittadini ha scelto di consumare responsabilmente. La percentuale delle persone che dichiara di aver fatto scelte di consumo responsabile passa dall’ 11,3% al 30,3%. Le persone che hanno acquistato (anche solo sporadicamente) generi del commercio equo e solidale sono passate dal 16,3% al 37,3%, mentre la percentuale di persone che ha ispirato le proprie scelte di consumo pensando ad un principio di Sobrietà è quasi quintuplicata: dal 10,5% registrato nel 2002 si passa al 51,7% nel 2018.

Equo Garantito – Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale, depositaria della Carta Italiana dei criteri del Commercio Equo e Solidale, promuove in Italia il Commercio Equo e Solidale attraverso attività di formazione, educazione e di advocacy istituzionale e principalmente monitora il rispetto dei criteri del Commercio Equo e Solidale delle organizzazioni secondo uno standard riconosciuto a livello internazionale da WFTO l’organizzazione mondiale del Commercio Equo e Solidale. Il Rapporto Annuale Equo Garantito fornisce l’immagine di una parte del mondo del Commercio Equo e Solidale la cui credibilità è definita proprio dal rispetto di 8 requisiti principali richiesti:

  • Democraticità e trasparenza dell’organizzazione
  • Promozione del Commercio Equo e Solidale nell’attività commerciale e nell’attività info-educativa
  • Condizioni di lavoro del personale
  • Relazioni con i produttori
  • Lavoro di rete
  • Rispetto dell’ambiente.

“L’obiettivo di organizzazioni come la nostra è quello di supportare i soggetti che stanno facendo impresa in modo responsabile e promuovendo filiere eque in tutte le fasi produttive sostenendo anche progetti sociali delle comunità in cui lavoriamo” dice Giovanni Paganuzzi presidente di Equo Garantito.
La giornata mondiale del Commercio Equo e Solidale è un occasione per rendere visibile il risultato del lavoro di molte organizzazioni italiane e dei produttori partner che sono quasi 200 in tutto il mondo”

Scegliere i prodotti del Commercio Equo e Solidale è diventato oggi ancora più facile poiché sono circa 200 le botteghe in tutta Italia alle quali si affiancano tutti gli altri punti vendita più generalisti non solo dedicati al Commercio Equo in cui è possibile trovare alcune delle proposte del nostro settore.

Le regioni con una presenza maggiore di organizzazioni di Commercio Equo e Solidale sono la Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna e le stesse hanno leggi regionali che supportano il Commercio Equo e Solidale da alcuni anni.

Tutti i dati sul valore della produzione, sulle attività info educative, sul numero di soci, dipendenti e volontari verranno presentati

Venerdì 10 maggio alla Buona Bottega a Milano, alle ore 11.00, insieme alla CoopChico Mendes, tra le più grandi organizzazioni italiane di Commercio Equo e Solidale che – per celebrare la Giornata mondiale del Commercio Equo e Solidale, invita al Cash mob etico per tutto il mese di maggio: nelle botteghe Altromercato di Chico Mendes a Milano, Cinisello Balsamo, Brescia e Provincia, fino al 26/5 saranno in vendita a un prezzo speciale di 10€ un sacchetto dolce e uno salato di prodotti fair trade e biologici per provare e/o regalare un assaggio equosolidale.

“Perché per far crescere l’economia solidale abbiamo bisogno innanzitutto di gesti simbolici ma concreti, etici, responsabili che uniscano al sostegno per i piccoli produttori equosolidali anche una presa di posizione a favore di prodotti e progetti da filiere corte, trasparenti e sostenibili. Chiediamo a tutti di partecipare al Cash Mob Etico e di condividerlo il più possibile per dare un esempio a chi ancora non conosce la proposta fair trade!” spiega Stefano Magnoni, coop Chico Mendes Altromercato.

Per info: Cristina Sossan 3497829291

QUI IL RAPPORTO 2019

 

Firenze Bio – appuntamento con Equo Garantito e il Villaggio dei Popoli

A Firenze Bio – la fiera del biologico e Biodinamico a Firenze ci saremo anche noi insieme a il Villaggio dei Popoli.

Nello stand “Scegli equo – cambia il futuro” potrete sentire, immaginare, conoscere e scegliere i prodotti del Commercio Equo e Solidale: cacao, caffè, tisane, prodotti del baobab, e molto altro.

Ci accompagneranno in questo viaggio alcune storie dei produttori e dei prodotti che vengono lavorati e distribuiti in Italia da alcune delle principali organizzazioni di Commercio Equo e Solidale e socie di Equo Garantito.

PROGRAMMA

Il programma prevede appuntamenti e degustazioni per tutti i giorni della fiera.
In particolare per le scuole sarà possibile scegliere alcuni percorsi su temi specifici:

  • Il Cacao Equo e Solidale della Colombia
  • I prodotti del Baobab albero simbolo dell’Africa: scopriamo tutti i suoi frutti
  • Il benessere che aiuta a vivere meglio: le tisane del Commercio Equo e Solidale – Armonia Ayurvethica
  • Caffè: un viaggio nel gusto con i monorigine 

Per informazioni sulle visite scrivere a promozione@villaggiodeipopoli.org

16 MARZO, ORE 17.00 – CONFERENZA

FILIERE ITALIANE, EQUE, SOLIDALI E SOSTENIBILI – COSA SONO E NUOVE OPPORTUNITÀ PER I PRODUTTORI ITALIANI

Intervengono
Cristina Sossan – Responsabile comunicazione e networking Equo Garantito
Marco Bignardi – Presidente Toscana Bio
Salvatore Stingo – Forum Nazionale Agricoltura Sociale Toscana

Modera: Giovanna Lenzuni – vice presidente Il Villaggio dei Popoli

QUI IL VOLANTINO

Vi aspettiamo.

Per info: web@equogarantito.org, promozione@villaggiodeipopoli.org

Opportunità di formazione su imprese e diritti umani

“Proteggere i diritti umani promuovendo giustizia sociale, sostenibilità ambientale, sicurezza economica” è il 5° obiettivo inserito nella Carta Italiana dei Criteri di Commercio Equo e Solidale.

Costruire imprese che abbiano tra i propri principi e nella mission il rispetto dei diritti umani e la promozione degli stessi è da sempre una delle priorità delle organizzazioni di Commercio Equo e Solidale.

Per questo, realizziamo e sosteniamo attività di informazione e sensibilizzazione che puntano a creare conoscenza e awareness sul tema “imprese e diritti”.

Vi segnaliamo due interessanti momenti di formazione e approfondimento organizzati da alcuni soggetti con cui collaboriamo, che si svolgeranno nei prossimi mesi in diverse città italiane.

  • BUSINESS E DIRITTI UMANIdal 4 marzo al 22 maggio 2019, Milano, Roma, Firenze, – Organizzato da diverse ONG italiane e con la partecipazione di Equo Garantito nell’appuntamento del 16 aprile.Un ciclo di 6 seminari di “knowledge & capacity building” per associazioni e ONG che mira a rafforzare le capacità del Terzo Settore di promuovere un cambio di paradigma produttivo e di attivarsi in favore delle comunità impattate dall’attività di impresa. Oggi il primo appuntamento a Milano, ore 14.30. QUI il programma.
  • SUMMER SCHOOL IN BUSINESS AND HUMAN RIGHTSdal 24 al 28 giugno 2019, Roma – Organizzata da Human rights international corner. QUI il programma e QUI la presentazione del corso con le modalità di iscrizione.

Non perdeteli.

Equo Garantito all’ALTROMERCATO CAMPUS 2018

Il 13 ottobre a Verona, Altromercato organizza il CAMPUS 2018, per incontrare i soci e tutti coloro che vogliono sapere di più sul Commercio Equo e Solidale, sulle filiere, sui produttori e sulle attività dell’organizzazione.

Equo Garantito, quest’anno partecipa con un workshop dedicato alla formazione per insegnanti, educatori, formatori su Obiettivi di sviluppo sostenibile, economia solidale e Commercio Equo e portando un contributo alla sessione dedicata ai produttori con l’esperienza di Roviro e Levis – produttori di Cacao della Comunidad de Paz de San Jose de Apartado.

QUI il volantino del WORKSHOP “Costruttori di futuro – percorsi di approfondimento e laboratori per insegnanti, formatori ed educatori su economia solidale, SDGs e Commercio Equo”  – dalle 14.30 alle 16.00 presso polo universitario Santa Marta, sede del Campus.

Per iscriversi inviare una email a comunicazione@unicomondo.org e a web@equogarantito.org. Vi invitiamo anche a segnalare la vostra presenza al Campus attraverso eventbrite a questo link. 

QUI tutto il programma del CAMPUS e degli eventi previsti. Per iscrizioni clicca a questo link. 

 

Vi aspettiamo!

In viaggio con i produttori di Cacao della Colombia

Equo Garantito ospita in Italia, 2 rappresentanti della Comunidad de Paz di San Josè de Apartadò –  tra il 17 settembre e il 16 ottobre.

Insieme ai soci, Quetzal Modica, La bottega della Solidarietà – Sondrio, Il Sandalo – Saronno, La Bottequa – Usmate Velate, Associazione Qui e Là – Boves, Unicomondo – Vicenza, Altromercato – Verona, Libero Mondo – Cuneo, abbiamo organizzato un tour di visite ed eventi in diverse città d’Italia per scoprire di più sul Cacao Fair Trade prodotto in Colombia, in una delle zone più difficili del paese e conoscere da vicino uno dei progetti del Commercio Equo e Solidale.

L’esperienza della Comunidad de Paz è un simbolo della resistenza non violenta della Colombia.

Dal 1997 gli abitanti praticano la difesa popolare nonviolenta nel conflitto armato colombiano e rappresentano un processo di resistenza alla guerra, di neutralità contro gli attori armati, per continuare a vivere sulle terre della comunità. La Comunidad de Paz, nasce a fronte delle continue aggressioni che i contadini  dovettero affrontare, tra cui gli atti di barbarie commessi dai paramilitari, dai militari e dalla guerriglia, che hanno causato circa 190 vittime ed oltre 500 violazioni dei diritti umani agli abitanti della regione. Oggi promuove processi che consentono l’autosostentamento, la sovranità e la sicurezza alimentare, dall’agricoltura, alla cura della terra, al Commercio Equo. Dal lavoro di gruppo, vengono coltivati diversi prodotti, come mais, manioca, banana, fagioli, caffè, riso, avocado, frutto della passione, melo. Si lavora anche nell’allevamento di pollame, suini, allevamenti ittici, di bestiame e cavalli.

Il Cacao Equo e Solidale è tra i prodotti che garantiscono sostentamento economico per la Comunità e Jose Roviro Lopez –
Consigliere della Comunità di Pace, coordinatore della comunicazione e parte del gruppo amministrativo e Levis Flórez Ramos, Consigliere e consulente legale della Comunità di Pace, coordinatore dei gruppi di lavoro,
 ci racconteranno le fasi di lavorazione, i progetti e il rapporto con le organizzazioni italiane per la commercializzazione del prodotto.

Il tour equosolidale dei due produttori, realizzato anche con la preziosa collaborazione di Operazione Colomba e della Rete Italiana Colombia vive!, prevede tappe nelle scuole per parlare con i più giovani, eventi serali, incontri pubblici e istituzionali.

17 settembre mattina, SARONNO – A scuola con i giovani cuochi dell’istituto Alberghiero Collegio Arcivescovile di Saronno – organizzato da Il Sandalo, Saronno

17 settembre ore 21.00, SONDRIO, sala Vitali, via delle Pergole: “Chocopaz: esistere e resistere in Colombia.
Il cacao protagonista di una filiera di pace che arriva fino a Modica in Sicilia”, organizzato da Bottega della solidarietà, Sondrio

18 settembre dalle ore 19.45, Villa Scaccabarozzi, USMATE VELATE – Incontri e degustazioni dal titolo “Il coraggio del Cioccolato”, organizzato da La Bottequa di Usmate Velate

20 – 24 settembre – Vi aspettiamo agli incontri a Terra Madre con Equo Garantito

24 settembre ore 21.00, teatro Borelli, BOVES (Cn): CIOCCOLATO di PACE (Chocolate de paz) – l’esperienza della Comunità di produttori del Commercio Equo di San Josè de Apartadò in Colombia. Oragnizzato da Associazione Qui e Là.

13 ottobre, VERONA: Altromercato Campus. A breve il programma. Organizzato da Altromercato

15 ottobre, ore 20.30 presso Centro Arnaldi, DUEVILLE (VI): A breve il programma. Organizzato da Unicomondo.

Vi aspettiamo.

Vieni a Terra Madre con il Commercio Equo! Cerchiamo VOLONTARI

Il Commercio Equo e Solidale partecipa a Terra Madre Salone del Gusto 2018, con uno stand e alcuni appuntamenti di approfondimento aperti al pubblico. Saremo presenti dal 20 al 24 settembre a Torino con uno stand in cui sentire, conoscere, immaginare e scegliere i prodotti del Commercio Equo per fare la differenza.

VUOI SAPERE DI PIU’ SUL COMMERCIO EQUO FACENDO UN’ ESPERIENZA INTERNAZIONALE E DIVERTENTE PER POCHI GIORNI? Vieni con noi a Terra Madre per partecipare al Salone del gusto come volontario del Commercio Equo e supportarci in alcune delle attività allo stand e alle conferenze. Fai la tua parte dedicando le tue energie e competenze alla diffusione del messaggio equosolidale, vivendo un esperienza dal respiro multiculturale.

 

Cosa puoi fare con Equo Garantito a Terra Madre

1) supporto alla gestione dello stand Equo Garantito

2) supporto alle iniziative Equo Garantito nel Programma Culturale del Salone

3) supporto alla permanenza dei produttori a Torino

Gli appuntamenti di degustazione e approfondimento allo stand e nelle conferenze sono tanti e potrete conoscere direttamente il Commercio Equo e i prodotti, parlando con i produttori e i nostri soci presenti al Salone. Equo Garantito coglie l’opportunità di parlare al pubblico con lo specifico obiettivo di dare il proprio contributo e conoscenze sul tema delle scelte consapevoli e responsabili per il consumatore.

Qui il dettaglio degli appuntamenti di approfondimento tra giovedì 20 e lunedì 24 settembre.

  • “Filiere eque e sostenibili: cosa fare concretamente per sostenere le produzioni eque e responsabili e garantire un consumo consapevole” – (giovedì 20, Sala Arancio – ore 10.30 – 11.30)
  • “Il cibo come motore di pace, di sviluppo locale e di contrasto alla crisi” (spazio Arena – venerdì 21, ore 13.00 14.30
  • “Territori Equosolidali – dalle amministrazioni locali al cittadino le proposte del Commercio Equo e Solidale per il futuro sostenibile”  – (lunedì 24 settembre ore 10.30 – 13.00 presso Camplus)

A chi devi rivolgerti per fare il volontario e cosa inviare?

Invia la tua candidatura, scrivendo nome e cognome, email, telefono e almeno 10 righe che descrivano chi sei e perché vuoi partecipare con noi a Terra Madre. Il tutto entro il 10 settembre. Per avere maggiori informazioni o per dare la tua disponibilità scrivi a: soci@equogarantito.org 

 

Ti aspettiamo a Terra Madre 2018 con il Commercio Equo e Solidale!

Altrocioccolato 2017 sta arrivando! Dal 20 al 22 ottobre a Città di Castello

Da 17 anni ci racconta le storie del cacao e dei produttori equo e solidali e dell’economia solidale, ci fa gustare sapori, colori e profumi provenienti da tutto il mondo – Altrocioccolato 2017, torna a Città di Castello, in Umbria dal 20 al 22 ottobre.

Ieri la presentazione ufficiale dell’appuntamento promosso dall’associazione Umbria EquoSolidale grazie al supporto di Regione Umbria, Comune di Città di Castello, Gal Umbria e in collaborazione con Equo Garantito, Libero Mondo, CAES, Altreconomia, Terra Nuova e ad Altromercato.

Ma cos’è davvero Altrocioccolato? Una grande festa che partendo dalla passione per il mondo del Cioccolato vuole sensibilizzare sulle ampie tematiche della sostenibilità del Pianeta a partire dal tema del Rispetto della dignità umana e aprire una finestra sul mondo per far conoscere le esperienze dell’Economia solidale italiana.

Il programma è pieno e offre varie attività tra cui: conferenze, mostre, laboratori, artigianato, musica e artisti di strada.

Vi diamo solo un assaggio sulla parte conferenze e mostre invitandovi a seguire:

LE CONFERENZE

Incontri di approfondimenti sui temi del mondo rurale e dell’alimentazione affrontati da una prospettiva decentrata con illustri esperti e operatori del settore.

Sabato 21 alle ore 12.00 – LE CATENE DELLE PRODUZIONI INDUSTRIALI – conferenza organizzata con Fuori Mercato.  Interverranno Fabio Ciconte, direttore associazione Terra!, Mimmo Perrotta, ricercatore Università di Bergamo e Gigi Malabarba, del movimento Fuori Mercato.

Sabato 21 alle ore 16.00,  BSA. DAL SISMA ALLA FILIERA. Una conferenza sulle attuali condizioni delle zone colpite dal terremoto e le difficoltà dei produttori e degli agricoltori della zona. Intervento del gruppo di ricerca Emidio di Treviri che nasce da una Call for Research lanciata grazie alle Brigate di Solidarietà Attiva, ispirata alle società di mutuo soccorso proletario di inizio Novecento, interviene in contesti d’emergenza promuovendo solidarietà dal basso e autogestione.

Domenica 22 ottobre, ore 12,00. COS’È L’ECONOMIA SOLIDALE NEL COMMERCIO EQUO: conferenza organizzata con Equo Garantito. Il Commercio Equo tra Economia Responsabile, Economia Sociale ed Economia Solidale.
Modera Davide Cavazza, Direttore Comunicazione Altromercato

Saluti e introduzione – Elide Ceccarelli, presidente Umbria EquoSolidale

A che punto siamo e quali orizzonti per crescere insieme? – Giovanni Paganuzzi, Presidente Equo Garantito

Il Solidale Italiano – evoluzioni e futuro di una collaborazione che funziona – Alessandro Franceschini, VicePresidente Altromercato

Esperienza concreta di produttori e prodotti dell’economia solidale – Giuseppe Pugliese, S.O.S. Rosarno

Conclusioni e dibattito.

 

MOSTRE E LINGUAGGI ARTISTICI

Tanti gli spazi dedicati alle esposizioni a partire  dalla mostra fotografica sul tema dei Terremoti e gli effetti del post-sisma nelle regioni del centro Italia curata dal progetto di ricerca “Emidio di Treviri” insieme alle Brigate di Solidarietà Attiva.

La coltivazione e la trasformazione del cacao in America latina sarà invece il focus della mostra curata dal Centro studi americanistici “Circolo Amerindiano”, mentre Ponte Solidale ci porterà in Medio Oriente con la mostra “Palestina” e grazie ai reportage della giornalista Chiara Cruciati, ospite d’eccezione di Altrocioccolato. Ancora tanto spazio all’arte e alle libere espressioni con il laboratorio di Serigrafia dove poter imparare a stampare da soli la propria TShirt, grazie ai progetti itineranti di Francesca Renda SegriFata e le StampellePress e la diretta di Radio Ghetto, il progetto radio legato al ghetto dei lavoratori stagionali in Puglia e Basilicata.

QUI il programma completo

Qui il CS di presentazione dell’iniziativa.

In tour dalle Filippine al Veneto – Incontriamo Ruth Salditos di PFTC

Ruth Salditos, è attivista e leader dell’organizzazione filippina Panay Fair Trade Center che promuove il Commercio Equo e Solidale con l’obiettivo di garantire ai piccoli produttori di svolgere un lavoro dignitoso ma anche di sensibilizzare e influenzare la cittadinanza e la politica sullo sviluppo democratico e sostenibile.

Panay FT Center è cresciuta molto negli anni ed è riuscita ad aumentare le proprie attività creando anche una Fondazione dedicata all’advocacy su temi quali la promozione e protezione dei diritti umani nelle Filippine, cercando di fare anche pressione sulle autorità locali.

Grazie al progetto Veneto Equo, dal 5 al 14 ottobre – potrete incontrare Ruth e conoscere la storia dell’organizzazione in molte città del Veneto partecipando agli appuntamenti organizzati dai nostri soci: Coop. Pace e Sviluppo il 5 ottobre a Treviso, Coop. Canalete il 6 e 7 ottobre a Valdagno, Bandera Florida l’ 8 ottobre a Marano di Mira, El Fontego il 10 ottobre a Venezia, Unicomondo l’ 11 ottobre a Vicenza, Coop. Le Rondini il 12 ottobre a Verona, Coop Samarcanda il 13 ottobre a Belluno.

Clicca sulle organizzazioni per vedere tutte le info sugli eventi!

Per sapere di più su Ruth e sul progetto di Commercio Equo guarda il video realizzato da Aldo Pavan – https://vimeo.com/155793953

Vi aspettiamo!